Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri

CONGRESS ABSTRACT

CONGRESS ABSTRACT

Categorie
P412
SCAD: UN PIANETA DA SCOPRIRE NELL'UNIVERSO DELLE SCA
Anno:
2022
D. Bertolini, M. Armillotta, L. Bergamaschi, M. Bertelli, F. Di Nicola, A. Sansonetti, F. Donati, C. Pizzi, N. GaliÈ
Donna di 36 anni senza fattori di rischio cardiovascolare e con storia cardiologica muta. In anamnesi pregressa gravidanza attraverso fecondazione assistita ed endometriosi in terapia progestinica. Accesso in PS per comparsa a riposo di intenso dolore toracico trafittivo, variabile con gli atti respiratori, a successiva regressione spontanea. In PS…
P58
L'ANGIOGRAFIA CORONARICA IMMEDIATA E L'IPOTERMIA TERAPEUTICA SISTEMATICA SONO ASSOCIATI A UNA MIGLIORE PROGNOSI NEI IN COMA SOPRAVVISSUTI AD ARRESTO CARDIACO
Anno:
2022
Introduzione. L'accesso rapido e sistematico all'angiografia coronarica (CAG) e all’ipotermia terapeutica (TTM) potrebbe migliorare l'esito nei pazienti in coma che sopravvivono all'arresto cardiaco (CA). Tuttavia, c'è controversia sull'indicazione alla CAG immediata in assenza di ischemia transmurale all'elettrocardiogramma dopo il ritorno della circolazione spontanea (ROSC). Abbiamo valutato l'esito a breve…
P111
PROFILO CLINICO E RISULTATO CORONAROGRAFICO IN UNA POPOLAZIONE DI PAZIENTI CON ECOSTRESS FARMACOLOGICO NEGATIVO E PRESENZA DI SINTOMI ANGINOSI E/O ALTERAZIONI ELETTROCARDIOGRAFICHE INDOTTE DALLO STRESS.
Anno:
2022
A. Spinelli, C. Cianfrocca, S. A. Di Fusco, S. Di Michele, G. Speciale , A. Auriti, G. Imperoli, F. Colivicchi
I pazienti con ecostress farmacologico normale per cinetica ma con presenza di sintomi e/o alterazioni elettrocardiografiche è di comune riscontro nella pratica clinica. Lo scopo di questo studio è riportare il profilo clinico di tali pazienti e il risultato della coronarografia in tale setting. Metodi: abbiamo analizzato i risultati…