Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri

CONGRESS ABSTRACT

CONGRESS ABSTRACT

Categorie
P374
GESTIONE DI UN AMBULATORIO INFERMIERISTICO SULLA F.A. E CONTROLLO DELLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE DIRETTA IN FASE DI EMERGENZA COVID
Anno:
2022
L. Pagliani, C. Colledan, I. Bertoldo , J. Magoga , M. Modolo, E. Visintin, E. Nicolosi, A. Di Naro, G. Denas, F. Antonini-Canterin
La terapia anticoagulante orale (TAO) costituisce il trattamento di elezione nella prevenzione tromboembolica in pazienti con FA. Partendo dalle indicazioni dei DGR regionali che delineano il Percorso Diagnostico Terapeutico è nata la necessità nel nostro territorio di creare un ambulatorio divisionale dedicato alla diagnosi e trattamento delle FA. Il Compito del…
P372
RISULTATI A BREVE E MEDIO TERMINE DI UN PROGRAMMA AMBULATORIALE DI CARDIOLOGIA RIABILITATIVA IN PAZIENTI CON MINOR NON-DISABLING STROKE
Anno:
2022
S. Palermi, E. Brugin, S. Compagno, V. Pescatore, G. Tegon, L. Gerbino, M. Sarto, R. Marin, R. Volpato, M. Masato, A. Panico, A. Biffi, F. Giada
Introduzione  Nuovi eventi ischemici cerebrali e cardiaci sono tra le cause maggiori di mortalità e morbidità nei pazienti con TIA/stroke ischemico non invalidante (Minor non-Disabling Stroke – MiNDS). Il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare, tra cui i livelli di attività fisica, è riconosciuto come una strategia chiave nella prevenzione secondaria…
P375
ATTACCHI ISCHEMICI CEREBRALI RICORRENTI IN PAZIENTE IN ANTICOAGULANTI ORALI AD AZIONE DIRETTA PER FIBRILLAZIONE ATRIALE
Anno:
2022
B. Bresciani, G. Elmi , E. Romboli , G. Tortorici
Presentiamo il caso di un uomo di 81 aa, affetto da cardiopatia ipertensiva ad evoluzione dilatativa, dislipidemia e precedenti TIA; in una occasione documentazione di origine cardioembolica dell'evento: parossismo di FA. CHA?DS?-VASc Score=6. In terapia con DOAC: Dabigatran 110 mg x 2 die. Posto in terapia con Mysoline per tremori incostanti…
C69
EFFICACIA E SICUREZZA DI DISTINTI REGIMI DI TERAPIA ANTIAGGREGANTE DOPO LA PROCEDURA DI CHIUSURA PERCUTANEA DELL'AURICOLA SINISTRA: UN'ESPERIENZA REAL-WORLD
Anno:
2022
La chiusura percutanea dell'auricola sinistra(LAAO) è una procedura efficace per prevenire gli eventi tromboembolici nei pazienti con fibrillazione atriale (AF) in assenza di stenosi mitralica/protesi valvolari e con controindicazioni alla terapia anticoagulante orale (OAC). La terapia antiaggregante(APT) è necessaria dopo l'impianto per device per prevenire la formazione di trombi(DRT). Studi precedenti hanno fornito…
P415
CARDIOMIOPATIA DA STRESS NEUROGENA
Anno:
2022
G. M. De Sanctis, M. Rizzo, I. De Pascali, S. Guasti, V. Chianta, N. Bruno, L. Monzo, G. Tanzilli
L'emorragia subaracnoidea e intraparenchimale possono essere associate a cardiomiopatia neurogena da stress. Gli effetti dell’evento neurologico a livello cardiaco includono alterazioni dell'ECG (anomalie del tratto ST, inversione simmetrica dell'onda T, prolungamento dell'intervallo QT), anomalie della cinesi regionale e aumento degli enzimi di miocardionecrosi. I livelli di BNP possono essere…
P373
INCIDENZA DI EVENTI EMBOLICI NEI PAZIENTI CON CARDIOMIOPATIA IPERTROFICA E ARITMIE ATRIALI
Anno:
2022
A. L. Buongiorno, T. C. Aranzulla, B. M. T. Mabritto, S. M. Luceri, S. Albani, A. Tommasello, S. Bongioanni, S. Campagnuolo, C. De Rosa, G. Musumeci
Background Le aritmie atriali (AA) sono note complicanze maggiori nei pazienti con HCM. Ciò nonostante, pochi studi indagano le caratteristiche cliniche dei pazienti con HCM e AA con storia di eventi embolici (EVs). Metodi Abbiamo raccolto retrospetticamente i dati clinici di pazienti con HCM e fibrillazione atriale o flutter…