Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri

CONGRESS ABSTRACT

CONGRESS ABSTRACT

Categorie
P375
ATTACCHI ISCHEMICI CEREBRALI RICORRENTI IN PAZIENTE IN ANTICOAGULANTI ORALI AD AZIONE DIRETTA PER FIBRILLAZIONE ATRIALE
Anno:
2022
Presentiamo il caso di un uomo di 81 aa, affetto da cardiopatia ipertensiva ad evoluzione dilatativa, dislipidemia e precedenti TIA; in una occasione documentazione di origine cardioembolica dell'evento: parossismo di FA. CHA?DS?-VASc Score=6. In terapia con DOAC: Dabigatran 110 mg x 2 die. Posto in terapia con Mysoline per tremori incostanti…
P374
GESTIONE DI UN AMBULATORIO INFERMIERISTICO SULLA F.A. E CONTROLLO DELLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE DIRETTA IN FASE DI EMERGENZA COVID
Anno:
2022
La terapia anticoagulante orale (TAO) costituisce il trattamento di elezione nella prevenzione tromboembolica in pazienti con FA. Partendo dalle indicazioni dei DGR regionali che delineano il Percorso Diagnostico Terapeutico è nata la necessità nel nostro territorio di creare un ambulatorio divisionale dedicato alla diagnosi e trattamento delle FA. Il Compito del…
P372
RISULTATI A BREVE E MEDIO TERMINE DI UN PROGRAMMA AMBULATORIALE DI CARDIOLOGIA RIABILITATIVA IN PAZIENTI CON MINOR NON-DISABLING STROKE
Anno:
2022
Introduzione  Nuovi eventi ischemici cerebrali e cardiaci sono tra le cause maggiori di mortalità e morbidità nei pazienti con TIA/stroke ischemico non invalidante (Minor non-Disabling Stroke – MiNDS). Il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare, tra cui i livelli di attività fisica, è riconosciuto come una strategia chiave nella prevenzione secondaria…
C69
EFFICACIA E SICUREZZA DI DISTINTI REGIMI DI TERAPIA ANTIAGGREGANTE DOPO LA PROCEDURA DI CHIUSURA PERCUTANEA DELL'AURICOLA SINISTRA: UN'ESPERIENZA REAL-WORLD
Anno:
2022
La chiusura percutanea dell'auricola sinistra(LAAO) è una procedura efficace per prevenire gli eventi tromboembolici nei pazienti con fibrillazione atriale (AF) in assenza di stenosi mitralica/protesi valvolari e con controindicazioni alla terapia anticoagulante orale (OAC). La terapia antiaggregante(APT) è necessaria dopo l'impianto per device per prevenire la formazione di trombi(DRT). Studi precedenti hanno fornito…
P415
CARDIOMIOPATIA DA STRESS NEUROGENA
Anno:
2022
L'emorragia subaracnoidea e intraparenchimale possono essere associate a cardiomiopatia neurogena da stress. Gli effetti dell’evento neurologico a livello cardiaco includono alterazioni dell'ECG (anomalie del tratto ST, inversione simmetrica dell'onda T, prolungamento dell'intervallo QT), anomalie della cinesi regionale e aumento degli enzimi di miocardionecrosi. I livelli di BNP possono essere…
P373
INCIDENZA DI EVENTI EMBOLICI NEI PAZIENTI CON CARDIOMIOPATIA IPERTROFICA E ARITMIE ATRIALI
Anno:
2022
Background Le aritmie atriali (AA) sono note complicanze maggiori nei pazienti con HCM. Ciò nonostante, pochi studi indagano le caratteristiche cliniche dei pazienti con HCM e AA con storia di eventi embolici (EVs). Metodi Abbiamo raccolto retrospetticamente i dati clinici di pazienti con HCM e fibrillazione atriale o flutter…