Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri

CONGRESS ABSTRACT

CONGRESS ABSTRACT

Categorie
P427
TRATTAMENTO TARDIVO DI UN CASO DI IPOPLASIA DELL'ARTERIA POLMONARE
Anno:
2022
A. Parodi, G. Trocchio, A. Camerini, E. De Caro, G. Lupi
P376
ABLAZIONE DEI GANGLI PARASIMPATICI ATRIALI, NUOVI APPROCCI ALLA BRADICARDIA SINTOMATICA NEI GIOVANI
Anno:
2022
S. Cherubini, A. Castro, F. Follesa, C. A. Centurion Aznaran, B. Albano, A. Ciolli
La bradicardia sinusale è un problema clinico debilitante per i pazienti e se sintomatica è indicato l’impianto di pacemaker. Nei pazienti giovani ciò implicherà numerosi cambi di generatore futuri, aumentato rischio di infezioni e disagi psicologici. La tecnica di ablazione intracavitaria dei gangli parasimpatici è stata recentemente proposta come alternativa…
P256
RUOLO DELLE COMORBIDITÀ NELLA RICORRENZA DI RIACUTIZZAZIONE DI SCOMPENSO CARDIACO IN UNA POPOLAZIONE DI PAZIENTI CHE SEGUONO UN FOLLOW UP DEDICATO.
Anno:
2022
G. De Masi De Luca , S. Longo, F. Barba, S. Marzo, R. Mauro, M. Accogli
Background Con questo lavoro abbiamo focalizzato l'attenzione sull'importanza di un adeguato FUP dedicato ai pazienti affetti da scompenso cardiaco (SCC) sottolineando l'importanza della gestione adeguata ed efficace delle comorbidità. Materiali e Metodi 164 pazienti sono stati inseriti nel percorso di FUP per lo SCC presso la UO di Cardiologia…
P229
MIGLIORATI OUTCOME CLINICO-STRUMENTALI IN PAZIENTE CON CARDIOPATIA IPERTENSIVA/ISCHEMICA CRONICA DILATATIVA, SOTTOPOSTO A CCM, PORTATORE DI CRTD CON PERSISTENTE SEVERA DISFUNZIONE VENTRICOLARE SINISTRA.
Anno:
2022
G. Incampo, V. De Luca, D. Rizzo, F. Bux , M. Moramarco , R. Valecce , G. Robles , M. R. Pirozzi, T. Candida , F. Marino, M. Campagna , A. Fiorentino, M. V. Bonfantino
Uomo di 62 anni con cardiopatia ipertensiva e ischemica, piu’ volte sottoposto a PTCA + stent, con severa disfunzione ventricolare sinistra e FE stimata del 15 %. Dopo alcuni ricoveri per scompenso cardiaco, nel 2015 sottoposto ad impianto di AICD Biventricolare. Seguito presso nostri ambulatori dedicati allo scompenso cardiaco,…
P176
FISTOLA MITRALICA IN PAZIENTE CON ESITI DI PREGRESSA TAVI: A CASE REPORT
Anno:
2022
M. I. Gioia, A. Rinaldi, M. Milo, A. De Castro , G. Ignone
L'endocardite infettiva (IE) successiva alla sostituzione della valvola aortica transcatetere (TAVR) è stata associata a una prognosi infausta. Lo sviluppo di una fistola aorto-atriale (AAF) è una complicanza rara ma problematica dell'EI, che può essere confermata con l'ecocardiografia transesofagea.   Un uomo di 55 anni, asmatico ed allergico (Penicillina ed…
P30
ARRESTI CARDIACI IN AMBIENTE SPORTIVO: COSA CAMBIA RISPETTO AD ALTRI LUOGHI PUBBLICI?
Anno:
2022
S. Compagnoni, F. R. Gentile, E. Baldi, C. Mare, R. Primi, S. Bendotti, A. Currao, E. Contri, F. Reali, D. Bussi, F. Facchin, P. Centineo, S. Savastano
Introduzione Gli arresti cardiaci in ambito sportivo possono coinvolgere atleti professionisti, amatoriali, ma anche spettatori di competizioni sportive. Gli impianti sportivi sono gli unici per cui la legge attuale preveda la presenza di un defibrillatore automatico esterno (DAE) e di personale formato, a differenza di altri luoghi pubblici (scuole,…
P144
MIOCARDITE DA PEMBROLIZUMAB (ANTI-PD1)
Anno:
2022
P. Roberta, U. Isola, M. F. Marchetti, M. Giusti, F. Manca, R. Montisci
Introduzione: I pazienti trattati con Immunocheckpoint Inibitori (ICI) possono sviluppare eventi avversi cardiovascolari, più frequentemente miocardite, ma anche aritmie, anomalie di conduzione, pericardite, sindrome Takotsubo, SCA, scompenso cardiaco, arresto cardiaco. La miocardite si manifesta precocemente, entro le prime 3-4 somministrazioni di terapia, ed è gravata da un alto tasso…
P298
LA PERICARDITE ACUTA COME PRIMA MANIFESTAZIONE DI UNA NEOPLASIA EXTRACARDIACA
Anno:
2022
L. Neglia, C. Indennidate, M. Narciso, A. Cocciolo, G. Lardieri
PREMESSA. La pericardite acuta (PA) può essere primitiva (idiopatica, spesso presumibile un’origine virale) o secondaria. Nelle forme secondarie il disordine primitivo (es. infarto miocardico,malattia del collagene,neoplasia) generalmente è già noto quando l’interessamento pericarditico si rende manifesto. E’ stato però osservato che la PA può essere la prima manifestazione di…
P405
ALDOSTERONE ED INTERLEUCHINA-6: UNA NUOVA ASSOCIAZIONE NEL COVID-19?
Anno:
2022
P. Campana, A. . Ranieri , C. Basile, I. . Forzano, E. F. . Perillo, L. Ciaramella, P. Follero, G. Tagliamonte, G. Sibilio
Introduzione: Molteplici evidenze hanno riportato il ruolo dell'Interleuchina-6 (IL-6) nella tempesta di citochine identificata nei pazienti con polmonite da COVID-19. Inoltre, i livelli sierici di IL-6 hanno dimostrato di correlare con il dosaggio plasmatico dell'aldosterone nei pazienti affetti da iperaldosteronismo primitivo (IP). Pertanto, si potrebbe ipotizzare che i più alti…
P361
SALENTIMA-PREVENZIONE: MODELLO ORGANIZZATIVO PER LA PREVENZIONE SECONDARIA DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA COME CONTINUITÀ ASSISTENZIALE TRA OSPEDALE E TERRITORIO
Anno:
2022
A. Picciolo, M. Trianni, S. Capone, D. Fischetti, A. Tondo, G. Colonna
L’obiettivo del presente modello organizzativo è quello di ottimizzare il follow-up in base al rischio residuo di eventi avversi con una adeguata stratificazione subito dopo l’evento acuto, e avviare ogni Paziente ad un percorso clinico-strumentale personalizzato. Ogni Paziente viene stratificato in base al rischio trombotico ed al rischio di…