Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri

CONGRESS ABSTRACT

CONGRESS ABSTRACT

Categorie
C54
TRAPIANTO DI CUORE E SINDROME METABOLICA: UN FATTORE DI RISCHIO SOTTOSTIMATO?
Anno:
2022
V. Ferrara, S. Sponga, M. Marinoni, G. Valdi, C. Di Nora, C. Nalli, G. Benedetti, A. Lechiancole, M. Parpinel, U. Livi
P178
DISSEZIONE AORTICA DI TIPO A IN HABITUS MARFANOIDE
Anno:
2022
F. Manca, D. Cocco, L. Pistis, E. Serra, E. M. Cirio, M. Corda, A. R. Pilleri
La dissezione aortica (DA) è la lacerazione della tonaca intima della parete aortica con creazione di un falso lume. La DA di tipo A, in cui il flap intimale ha origine nel tratto aortico prossimale alla succlavia sinistra, è un’emergenza chirurgica  in quanto, se non trattata, ha tassi di…
P177
UN COLPO AL CUORE
Anno:
2022
L. M. Fais, F. OrrÙ, V. . Garau, G. Carboni, D. Mascia, E. Cirio, G. Delogu
Caso Clinico. Riportiamo il caso di un uomo di 50anni, il quale, in corso di una battuta di caccia agli uccelli selvatici, è stato accidentalmente sparato con un fucile caricato a pallini la cui rosa ha colpito torace, collo e viso del cacciatore. Il paziente è giunto in pronto…
P39
MASSA ATRIALE IN PAZIENTE SOTTOPOSTO A TRAPIANTO CARDIACO CON STORIA DI LINFOMA
Anno:
2022
R. Scirpa, F. Follesa, A. Battistoni, M. Volpe
La trombosi atriale è una rara complicanza del trapianto cardiaco, soprattutto in caso di tecnica chirurgica standard. I meccanismi patogenetici comprendono distorsione dell’anatomia atriale e alterazione della sua funzione contrattile, che predispongono a stasi ematica e formazione di trombi in particolare al livello della sutura chirurgica. Paziente di 77…
P40
LA CARDIOCHIRURGIA DURANTE LA PANDEMIA DA COVID 19: UN NUOVO FATTORE DI RISCHIO DA CONSIDERARE?
Anno:
2022
G. Santise, A. Mariniello, A. Desoky, S. Nardella, M. Franciulli, A. Iavazzo, D. Maselli
Introduzione: Dopo quasi due anni ormai dall'inizio della pandemia di Covid 19 si sta registrando un certo numero di pazienti che afferiscono alle strutture cardiochirurgiche con anamnesi positiva per infezione da Covid 19 più o meno recente. Scopo dello studio è analizzare l’outcome dei pazienti con anamnesi positiva per…
P37
MONITORAGGIO E TRATTAMENTO DEL RIGETTO UMORALE NEL PAZIENTE CARDIOTRAPIANTATO: ESPERIENZA DI SINGOLO CENTRO
Anno:
2022
M. A. Feccia, E. Poggi, S. Sinopoli, G. Di Stefano , V. Polizzi, F. Musumeci
Introduzione. Il trapianto cardiaco rimane il gold standard del trattamento dello scompenso cardiaco avanzato. Il rigetto umorale anticorpo-mediato (AMR) rappresenta una delle  cause principali di morbilità e mortalità nel breve, medio e lungo termine pertanto il successo è strettamente legato alla possibilità di modulare la risposta immune nel ricevente mediante approcci diagnostici…
P51
TRATTAMENTO IBRIDO DELLA CORONAROPATIA ASSOCIATA ALLA CHIRURGIA VALVOLARE MINI-INVASIVA
Anno:
2022
E. Ramoni, M. Del Giglio, R. Ceresa, G. Savarese, M. Lamarra, E. Di Chicco, C. Grattoni
La rivascolarizzazione miocardica mediante bypass coronarico concomitante alla chirurgia valvolare ha una mortalità più elevata rispetto all’intervento valvolare isolato. Pertanto, riteniamo che sia da prendere in considerazione un approccio ibrido che coniughi i vantaggi del basso rischio dell’angioplastica coronarica percutanea (PCI) a quelli della chirurgia valvolare mininvasiva. Allo stato…
P50
POTENZIAMENTO DEI PROTOCOLLI PER IL MIGLIORAMENTO DEL RECUPERO POSTOPERATORIO NELLA CHIRURGIA DELLA VALVOLA AORTICA
Anno:
2022
J. Alfonsi, P. Berretta, P. G. Malvindi, M. Cefarelli, A. D’Alfonso, E. Alessandroni, F. Capestro, C. Zingaro, M. Di Eusanio
Background:sebbene l'uso di protocolli per il "potenziamento del recupero postoperatorio" (ERAS) sia stato associato a risultati migliori in diverse discipline chirurgiche, finora non sono disponibili dati per EARS in cardiochirurgia. Alla fine del 2016 nel nostro Centro è stato introdotto un programma “ERAS”, multidisciplinare, per il trattamento di pazienti…
C15
LA DISTANZA TRA RESIDENZA E CENTRO DI IMPIANTO INFLUISCE SULL'OUTCOME DEI PAZIENTI SUPPORTATI DAL DISPOSITIVO DI ASSISTENZA VENTRICOLARE SINISTRA? ANLISI DEL MULTICENTER ITALIAN STUDY ON RADIAL MECHANICALLY ASSISTED CIRCULATORY SUPPORT (MIRAMACS)
Anno:
2022
A. Lechiancole, A. Loforte, C. Trumello, M. Scandroglio, G. Gliozzi, M. Comisso, A. Iacovoni, A. Terzi, M. Maiani, F. Musumeci, M. De Bonis, D. Pacini, U. Livi
Background: i pazienti con LVAD richiedono monitoraggio e cure continue e, poiché i centri di impianto (IC) sono più esperti nella gestione dei pazienti con LVAD rispetto ad altre strutture sanitarie, la distanza tra la residenza del paziente e l'IC potrebbe influire negativamente sui risultati. Metodi: i dati dei…
P49
IMPIANTO CHIRURGICO DI UNA PROTESI TRANS-CATETERE PER IL TRATTAMENTO DI UNA DEGENERAZIONE DI BIOPROTESI AORTICA: DESCRIZIONE DELLA TECNICA
Anno:
2022
G. Del Prete, G. Lixi, A. Spina, B. Loi, E. M. Cirio
INTRODUZIONE. La maggioranza dei pazienti con degenerazione bioprotesca aortica sono attualmente trattati mediante impianto trans-catetere: rispetto al reintervento di sostituzione valvolare chirurgica convenzionale, questa tecnica presenta diversi vantaggi, come la ridotta invasività e il basso gradiente transprotesico, ma è tuttavia saltuariamente irrealizzabile a causa del rischio di occlusione coronarica…